I dirigenti Anama ricevuti al Senato dal Sottosegretario Mario Mantovani

 

anama in delegazione con il sottosegretario Mantovani
Anama in delegazione al Senato con il sottosegretario Mario Mantovani

Nelle austere sale del Senato in Roma il Sottosegretario sen. Mario Mantovani ha incontrato una qualificata delegazione dell’Anama, guidata dal presidente Paolo Bellini, unitamente ai vice presidenti Renato Maffey e Andrea Carmignani , dal direttore Fabio D’Onofrio, dal coordinatore regionale della Toscana Sauro Spignoli e l’avv. Benvenuti. La delegazione di esperti e dirigenti associativi, ha voluto l’incontro con il rappresentante del governo per  fare il punto sul mercato immobiliare italiano ed una prima valutazione sul piano casa e il ruolo da attribuire agli agenti immobiliari. L’incontro, voluto e favorito dal Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi in persona, ha coinvolto il responsabile delle politiche abitative del Governo, sen. Mantovani che si è messo a disposizione dell’Anama e della sua azione di rinnovamento della categoria. L’iniziativa è stata possibile anche grazie all’amicizia che lega Berlusconi a Paolo Bellini e Ilario Toscano, che alcuni mesi fa hanno “strappato” una formale promessa al Cavaliere in tal senso.  Siamo stati accolti a palazzo Madama con tutti gli onori, afferma Bellini, da un Sottosegretario attento e desideroso di concretizzare i programmi che l’Anama propone da tempo”. Infatti l’associazione dei mediatori della Confesercenti auspica il varo di una nuova legge professionale che disegni l’agente immobiliare del futuro, che deve essere un soggetto fortemente preparato, competente e capace di affrontare i temi che le nuove sfide del mercato immobiliare impongono. Il Sottosegretario Mantovani si è detto disponibile a costituire un tavolo di lavoro con gli esperti dell’Anama per dare vita ad un disegno di legge, che adotti  criteri più moderni per la creazione dei professionisti immobiliari dei prossimi anni. “Ciò che vogliamo, ha dichiarato il presidente Bellini, è il superamento della vecchia figura del mediatore di piazza e la creazione del consulente immobiliare, al quale i consumatori devono far riferimento per giungere serenamente all’acquisto o alla locazione della casa e degli immobili in genere”.  Gli obiettivi condivisi sono: aggiornamento continuo e crediti formativi per i professionisti immobiliari, tutela e garanzia dei consumatori, semplificazione normativa e operatività guidata da una norma precisa più rispondente alle direttive europee e ai modelli di riferimento come la legge francese e quella tedesca. All’incontro hanno partecipato il segretario particolare del Senatore Mantovani, il dott. Giacomo Di Capua, i vice presidenti nazionali Anama, Maffey Renato e Andrea Carmignani, il direttore generale Fabio D’Onofrio, il coordinatore regionale toscano Sauro Spignoli e l’avvocato Benvenuti, legale di fiducia dell’Anama  (Nella Foto: il sottosegretario Mario Mantovani, al centro con il presidente nazionale dell’Anama Paolo Bellini attorniati dai dirigenti ed esperti dell’associazione, ripresi all’interno del Senato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>