Il diritto alla provvigione va di pari passo con la professionalità

Importantissima sentenza della Cassazione che stabilisce come al mediatore immobiliare sia possibile rifiutare la provvigione nel caso in cui si dimostri la sua negligenza o imperizia. Infatti la Suprema Corte (Cass. civ., sez. III, 16 luglio 2010, n. 16623) ha riaffermato il dovere dell’agente immobiliare di “comunicare tutto quanto è in sua conoscenza” per la serena conclusione dell’affare. Non riferire di irregolarità urbanistiche non sanate o non aver fatto di tutto per informarsi in merito causa la possibilità, da parte dell’acquirente, di non pagare la provvigione. Quindi: attenzione! E’ fondamentale per “un professionista immobiliare” verificare lo stato di fatto dell’immobile, confrontandolo con i progetti approvati e con le planimetrie catastali. E quando un proprietario è restio a consegnarvi tali documenti diffidate: sotto sotto gatta ci cova!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>