Il Permesso di Costruire. Dispensa n. 9 di Paolo Bellini

Il Permesso di costruire è un provvedimento amministrativo che abilita l’esecuzione di lavori edili da farsi in conformità alla normativa edilizia ed igienico-sanitaria vigente. Il Permesso di costruire (D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380) ha sostituito la vecchia Concessione edilizia e lo richiede il proprietario del bene con apposita domanda in Comune unitamente ad un progetto, redatto da un professionista abilitato. L’elaborato tecnico deve descrivere dettagliatamente le opere che si intendono eseguire, in conformità alle norme urbanistico/edilizia e rispondendo a tutti i requisiti normativi tecnici.

Se i lavori interessano beni soggetti a particolari tutele (ambientali, architettoniche, artistiche, eccetera) il rilascio del Permesso di costruire è vincolato alla preventiva autorizzazione da parte dell’ente preposto alla tutela del vincolo.
I lavori edili devono iniziare entro un anno dal rilascio del Permesso mentre la costruzione deve essere completata entro tre anni dall’inizio dei lavori. I lavori soggetti al rilascio del Permesso di costruire sono le nuove costruzioni e gli interventi di ristrutturazione edilizia od urbanistica di un certo rilievo e comunque quelli indicati nel D.P.R. 380/2001 e dalle varie normative regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>