Ma quanto costano i Notai?

I compensi notarili previsti dal tariffario nazionale

images

I costi per la compravendita e per i mutui

di Paolo Bellini

Oggi analizziamo i costi del Notaio. Dopo le varie valutazioni sui prezzi degli appartamenti, degli uffici, dei garages e delle aree ci sembra utile indicare a quanto ammontano le competenze per l’atto notarile. In Italia la compravendita immobiliare termina sempre con il rogito notarile così come la stipula del mutuo. E’ il Notaio che garantisce: la sicurezza del contratto; la sua forza esecutiva nel recupero dei crediti e di prova privilegiata nel processo; la certezza dei diritti. E quindi come pubblico ufficiale è il soggetto di massima garanzia nel trasferimento dei diritti da un soggetto all’altro. Va detto che il compenso notarile, regolato da un tariffario nazionale stabilito dalla legge,” comprende anche le spese che il notaio sostiene per garantire l’efficienza della organizzazione dello studio” .

Ma acquistare la casa quanto costa? E per il mutuo?

Nelle tabelle pubblicate riportiamo i compensi di massima dovuti al notaio per gli atti di trasferimento immobiliare e di mutuo. Gli importi rappresentano gli onorari, stabiliti con decreto ministeriale. Certo che per la quantificazione di un atto bisogna far riferimento alle prestazioni che il Notaio esegue e alla prassi comune. Per esempio un atto di trasferimento immobiliare porta con sé, di norma, le seguenti azioni:
a) la vendita di uno o più immobili siti in un solo Comune e appartenenti ad un solo proprietario;
b) l’ indagine storica ipotecaria e catastale, nonché una sola trascrizione e una sola voltura;
c) il rilascio di quattro copie ciascuna delle quali con otto facciate;
d) l’esame delle problematiche giuridiche, fiscali e urbanistiche più ricorrenti;
e) il ricevimento dell’atto in studio o comunque senza spese di spostamento.
Il compenso, quindi, può variare se variano le operazioni che il professionista mette in campo, “ma sarà comunque compreso tra il minimo e il massimo previsti dalla tariffa ministeriale vigente”.
Va ricordato che è possibile ricevere dal notaio un preventivo con  tutte le informazioni necessarie in merito alla complessità dell’atto, della prestazione e quindi agli oneri e delle imposte effettivamente prevedibili.

Clicca qui per vedere i costi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.