Corsi per Agenti immobiliari in aumento

Un dato è certo: sono aumentate le richieste di abilitazione alla professione di agente immobiliare. Strano ma in piena crisi finanziaria ecco un dato in controtendenza. I giovani con un diploma di scuola media superiore sentono il bisogno di “monetizzare” la loro posizione acquisendo un’abilitazione professionale. Ed ecco che le iscrizioni ai corsi di formazione, obbligatori per legge, si sono raddoppiate. In Italia l’aumento di adesioni ai corsi di formazione è pari al + 43% rispetto all’anno scorso con un esercito di corsisti che supera le 10 mila unità.  Ad offrire corsi di formazione autorizzati dalla Regione sono le associazioni di categoria, gli enti della Camera di Commercio e le scuole private. Di norma il corso dura 100 ore, anche se in alcune regioni le ore di lezione raddoppiano come in Emilia Romagna. Al termine del corso si deve sostenere l’esame presso la Camera di Commercio di residenza.La Regione Veneto è una delle pochissime Regioni ad essersi dotata di una norma che regola la Formazione a distanza (FAD) che permette di frequentare il corso previsto per  legge comodamente dal proprio computer. Ad organizzare questo corso è il CESCOT Veneto della Confesercenti in collaborazione con la Corsi Academy di Rovigo. Una esclusiva nazionale che prende le mosse proprio dalle nostra provincia e coinvolge circa 500 candidati all’anno che si iscrivono al corso on line (www.corsiacademy.it) provenienti da tutta Italia, per poi sostenere l’esame nella propria Camera di Commercio. Se è vero che le iscrizioni al Ruolo degli agenti d’affari in mediazione sono aumentate e altrettanto vetro che non tutti, poi, aprono l’attività. I dati presi in Camera di Commercio evidenziano  che solo il 32% dei soggetti che superano l’esame attivano la ditta; gli altri si accontentano dell’abilitazione professionale acquisita ma stanno “a guardare” in attesa di capire come vanno le cose nel settore immobiliare e nell’economia in generale. Infatti sono pochissime le nuove agenzie immobiliari e molte, invece quelle che vengono chiuse. La ripresa comunque si fa sentire.

Pubblicato in: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.