Crisi del Mercato? Aumentano coloro che vogliono diventare agenti immobiliari

Sembra un controsenso ma in piena crisi del Mercato immobiliare aumentano gli operatori e coloro che vogliono diventare agenti immobiliari. Per gli addetti ai lavori è un fenomeno prevedibile e conseguenziale allo stato dell’economia che spinge, coloro che hanno le caratteristiche, a “monetizzare” il diploma per acquisire un’abilitazione. Il Mercato della Casa e degli immobili in genere è sempre stato al centro dell’economia nazionale. Oltre l’80% degli italiani è proprietario di una casa e ben 13 milioni di concittadini è comunque alla ricerca di una nuova soluzione abitativa. Un Mercato che non manca mai, che non tradisce mai, che conta sui risparmi delle famiglie ed degli investimenti che contano. E seppur in calo la compravendita immobiliare e la locazione non mancano mai all’appello. Ecco perché è un settore amato da molti giovani che desiderano intraprendere una professione, molto remunerativa ed appagante. Sono oggi 100 mila gli operatori sul mercato, di cui 73 mila iscritti al ruolo in Camera di Commercio i restanti 27 mila in cerca ” di dignità” professionale. Di certo vi è che un agente immobiliare ha sempre la possibilità di darsi da fare e di “guadagnarsi la pagnotta”. Basta che abbia voglia di lavorare, di gareggiare con la concorrenza e di migliorare l’offerta dei servizi legati all’intermediazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>