Contratto di locazione: registrazione a domicilio

Disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello “IRIS” da utilizzare per la registrazione telematica dei contratti di locazione ad uso abitativo, quando il locatore non esercita l’opzione per la cedolare secca. Il software “IRIS” consente la compilazione a computer del modello semplificato di denuncia da utilizzare per la registrazione del contratto di locazione e la liquidazione delle imposte di registro e di bollo. Inserendo le coordinate di un conto corrente bancario acceso presso un banca convenzionata, l’utente può inoltre effettuare il pagamento delle imposte di registro e di bollo.

Con il Provvedimento del 14 luglio scorso quindi il Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha dato il via ad “IRIS” per renderci la vita più semplice ed evitarci code e lungaggini presso gli uffici delle Entrate di tutta Italia. Con “IRIS” il contratto di locazione non deve essere allegato al modello, ma va conservato dalle parti, insieme alla ricevuta di avvenuta presentazione rilasciata dal servizio telematico, ed esibito in caso di richiesta da parte dell’Amministrazione finanziaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.