L’accordo verbale di locazione vale come un contratto

La forma nella compravendita immobiliare è un elemento essenziale per la validità del contratto. In pratica per vendere una casa bisogna scrivere un documento e firmarlo. Non basta quindi la stretta di mano o una pacca sulla spalla per aver definito l’accordo che valga a termini di legge. Per la locazione, invece, è sufficiente l’accordo verbale. Ciò è ribadito anche dal Ministero dell’Economia che dal canto suo obbliga alla registrazione anche i contratti di locazione non stipulati in forma scritta ma verbali. Il chiarimento è avvenuto durante un question time del mese scorso presso la Commissione Finanze della Camera, nel quale i rappresentanti del Ministero dell’Economia hanno confermato che ” è soggetto a obbligo di registrazione anche il contratto di locazione stipulato solo in forma verbale”. Ciò conferma la “dignità giuridica” dell’accordo fatta tra locatore e conduttore anche in assenza di un contratto scritto, a tal punto che la pubblica amministrazione ne reclama la registrazione.

Di questa evenienza se ne è già sentito parlare in tema di registrazione tardiva del contratto nell’ambito della “cedolare secca” ( art. 8 del D. Lgs. n. 23/2011) con la quale può essere stabilito un canone, che non risulta da contratto scritto, ma solamente presumendolo dalla rendita catastale. Il parametro, in questi casi è pari al triplo della rendita catastale e la durata del contratto viene fissata per legge in quattro anni a partire dalla data di registrazione, rinnovabile tacitamente per altri quattro. In questi casi il canone risulta molto basso, perché le rendite catastali non sono aggiornate all’effettivo valore del bene. Quindi attenzione: basta il pagamento di un canone di affitto ed il contratto è valido ed efficace, anche se non si è sottoscritto alcun contratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.